Inerti

I materiali estratti dalle cave CTI e quelli acquistati sul mercato vengono trasportati agli impianti di lavorazione, i cantieri fissi di Zello, Linaro e Castel San Pietro Terme. Tali materie prime (sabbie e ghiaia alluvionale) vengono lavate, frantumate e selezionate nei nostri impianti per ricavare sabbia lavata, sabbiella, ghiaini, pietrischi e misti stabilizzati. Al termine del processo si ottengono prodotti pronti per la messa in vendita o il reimpiego nella produzione di conglomerati bituminosi, calcestruzzi e misti cementati.

Tutte le attività, dall’estrazione in cava fino alla lavorazione nei nostri impianti e allo stoccaggio sono soggette a Controllo di Produzione di Fabbrica certificato.

Il laboratorio tecnologico CTI, sito nell’unità produttiva di Imola in località Linaro, controlla sistematicamente la qualità dei nostri prodotti verificandone l’idoneità all’utilizzo previsto dalle Normative vigenti.

I nostri prodotti sono marcati CE e dotati di dichiarazione di prestazione (DoP) in accordo alle seguenti norme armonizzate di riferimento:

  • UNI EN 12620 ” Aggregati per calcestruzzo”
  • UNI EN 13043 “Aggregati per miscele bituminose e trattamenti superficiali per strade, aeroporti ed altre aree soggette a traffico”
  • UNI EN 13242 “Aggregati per materiali non legati e legati con leganti idraulici per l’impiego in opere di ingegneria civile e nella costruzione di strade”.